Carroattrezzi: come scegliere un soccorso stradale affidabile

Carroattrezzi: come scegliere un soccorso stradale affidabile

Rimanere in panne con l’automobile è una spiacevole situazione che può capitare ad ogni automobilista, sia per un incidente o per un guasto meccanico, nessuno può sentirsi esente da un guasto accidentale del veicolo, sia esso datato oppure nuovo. Come affrontare quindi questa situazione? La prima cosa da fare è mettere al sicuro se stessi, le persone coinvolte sia direttamente che indirettamente. In caso di incidente con feriti, bisognerà chiamare subito i soccorsi, nel frattempo, dopo aver indossato il giubbotto salvavita per intenderci è quello a bretelle florescenti che dal 1 Aprile 2014 è obbligatorio indossare fuori dai centri abitati, di notte o in condizioni di scarsa visibilità.

Se abitualmente trasportate passeggeri, il consiglio è quello di avere a disposizione più di un giubotto, in quanto la legge prevede che venga indossato anche dai passeggeri. Un altro consiglio è quello di tenerlo all’interno dell’abitacolo e non nel bagagliaio, in modo da poterlo subito indossare prima di scendere dall’auto.

Segnalata la nostra presenza agli altri automobilisti, dobbiamo segnalare la quella del nostro veicolo sulla carreggiata attraverso il triangolo di segnalazione che non deve mai mancare a bordo della nostra auto.

E’ il momento di chiamare il soccorso stradale, ecco come scegliere il carroattrezzi che offra un servizio professionale ed economico.

Se non abbiamo sottoscritto un’estensione della polizza assicurativa che preveda il servizio di carroattrezzi, l’unica cosa che ci resta da fare è cercare con lo smartphone il carroattrezzi più vicino. A questo punto, non avendo nessuna referenza è facile imbattersi in operatori abusivi o professionisti furbetti. Non è difficile trovare persone pronte ad approfittarsi della nostra situazione di emergenza, perché in quel momento l’unica cosa che desideriamo è uscire al più preso di quella situazione, un’ansia che ci porta a fare scelte avventate, affidando l’incarico alla prima persone che risponde al telefono.

Come scegliere un soccorso stradale affidabile? In questo caso Google può esserci di grosso aiuto, da quando sul web sono state introdotte le recensioni, per l’utente è molto più semplice riuscire a filtrare chi opera con professionalità dagli sciacalli, questo grazie all’esperienza di altri automobilisti che hanno già vissuto la nostra stessa esperienza. Cercate quindi di affidarvi ad una società di carroattrezzi che abbia una buona reputazione sul web, e allo stesso tempo, prendetevi qualche minuto per recensire il servizio scelto, questo sarà utile alla comunità.

Quanto costa il servizio di soccorso stradale? I professionisti utilizzano come parametro le tariffe nazionali dell’ACI, alle tariffe basi andranno aggiunti eventuali extra, come ad esempio un supplemento in caso d’intervento notturno o una tariffa maggiorata in base ai chilometri soccorso, ecco perché consigliamo di utilizzare Google Maps per individuare il carroattrezzi più vicino a noi.

Se chiamo l’ACI risparmio? Non è detto, sul soccorso stradale c’è un libero mercato, ci sono molte aziende che in base alla loro struttura e organizzazione possono fornirvi tariffe molto più vantaggiose rispetto a quelle fornite dall’Automobile Club Italia, è il cado dei carroattrezzi a reggio emilia, dove le tariffe proposte sono molte più economiche rispetto alla media nazionale.


Comments are closed.