Come tagliare i capelli

Come tagliare i capelli

Non può esservi sfuggito, sono dappertutto, ormai impazzano sui social, sembra la rivoluzione dell’anno in fatto di estetica … cosa? I tutorial che spiegano come tagliare i capelli. Ormai si sprecano, non si contano proprio più.

Su Instagram in particolare, troviamo questi video con ragazze che, sicure di sé, senza vacillare neppure per un istante nella loro drastica decisione, prendono le forbici e dicono addio alla loro folta chioma, senza alcun bisogno del parrucchiere. A vederle, tagliare i capelli da sola sembra molto facile … ma lo è veramente? Per fare il parrucchiere ci vogliono un po’ di anni di studio e pratica, non può essere così semplice, giusto?

In realtà … dipende. Tagliare i capelli è questione prima di tutto di fiducia in se stesse, quindi fermezza delle proprie mani, e poi dipende dal taglio, certamente. È chiaro che da sole non è possibile fare tagli particolarmente impegnativi o fare dei tagli radicali, tagliare i capelli da sole è certamente semplice, ma per acconciature davvero drastiche è consigliabile fare affidamento sull’esperienza professionale del vostro parrucchiere di fiducia.

Tuttavia, se siete qui non è certo questo che volete sentirvi dire, giusto? Se siete capitate qui è perché cercavate una breve guida su come tagliare i capelli. Tranquille, siete nel posto giusto. Dunque, vediamo insieme come tagliare i capelli.

Tanto per cominciare, bisogna attrezzarsi. Così come Michelangelo aveva bisogno del suo scalpello per scolpire le sue immortali opere, così anche una parrucchiera amatoriale che voglia tagliarsi i capelli da sola necessita degli attrezzi del mestiere, e che siano a portata di mano. Ok, forse il paragone era un po’ azzardato, ma ci capiamo.

Innanzitutto, banalmente, per tagliare i capelli servono le forbici. A meno che non vogliate fare come la protagonista del Soldato Jane e, afferrato il rasoio, dire addio del tutto alla vostra bella chioma, certo. Non forbici qualunque però. Avete mai notato le forbici che tiene in mano il parrucchiere? Non sono certo quelle che tiene la mamma nella sua scatola del cucito, tantomeno quelle arrotondate di plastica … per tagliare i capelli occorrono forbici particolari, molto affilate, che aiutino a fare un taglio preciso, per evitare danni più o meno irreparabili, se invece preferite solo spuntare i capelli, o fare una frangetta, avrete bisogno delle forbici con pettinino integrato. Si tratta di strumenti che trovate facilmente su Amazon, comunque.

Dopo le forbici, se non intendete fare un taglio netto come spesso si vede nei film, col rischio che non vi venga fuori la capigliatura perfetta che si vede lì (sfido, dietro quel taglio apparentemente casuale c’è il lavoro di diversi professionisti!), vi conviene fornirvi di clip per capelli, o quantomeno fermagli, e magari elastici, tutto per tenere ferme le ciocche mentre lavorate su ciascuna.

Poi, per tagliare i capelli sarebbe consigliabile adoperare una bottiglietta spray che riempirete di acqua: non a caso il parrucchiere taglia i capelli umidi, sono più facili da manovrare, e anche quando taglia i capelli asciutti, comunque li inumidisce un po’. Si tratta di una pura questione pratica.

Ora veniamo al dunque. Come tagliare i capelli da sola?

Se l’intento è solo una frangetta: raccogliete una porzione di capelli e portateli sulla fronte, attorcigliate la ciocca, quindi tagliate.

Se invece l’intenzione è tagliare le punte, il consiglio è legare i capelli in una coda bassa e molto precisa, chiusa in due elastici, uno per tenere i capelli, l’altro per definire il punto in cui li taglierete. Questa guida prende spunto dal sito www.congressostraordinario.it dove sono presenti molte altre guide e consigli anche su argomenti simili.


Comments are closed.